CONSULTAZIONI – Dichiarazioni in diretta su webtv e canale Camera

La webtv e il canale satellitare della Camera dei deputati trasmetteranno in diretta, dalle ore 12 dalla Sala della Regina, le dichiarazioni delle delegazioni previste oggi  dopo l’incontro con il Presidente del Consiglio dei ministri incaricato, Giuseppe Conte.

 

 

12.30, Emma Bonino: Speravamo in un presidente del consiglio Politico, e non tecnico. Faremo opposizione rigorosa, gli interessi dell’Italia si difendono in Europa e non contro l’Europa. Non ci facciamo illusioni su questo governo. E’ fondamentale, tra l’altro salvaguardare l’autonomia dei parlamentari. Dubbi per le politiche sull’immigrazione. Dubbi sulle coperture del contratto. Insomma, dubbi su tutto.

Torna alla home di aritos.it

 

Dopo le parole di Conte (suggerite da Mattarella) stamattina lo spread scende

Chissenefrega dello spread! …E’ questo che pensa, in quest periodo storico, la maggioranza degli italiani.

I troppi sacrifici imposti negli ultimi anni e le parole della politica di Lega e M5s hanno portato il popolo ad una grande voglia di ribellione contro il sistema, le banche, l’Europa.

Ma attenzione che dire chissenefrega dello spread è come dire “non pago più il mutuo di casa alla banca perchè mi stanno sulle balle”.

Per un po puoi anche non pagare, ma poi arrivano gli interessi di mora e poi ti portano via la casa.

E’ totalmente sbagliato, anche se può servire da sfogo momentaneo, mandare tutti a quel paese e fare finta che il problema non esista più.

L’unica ricetta sensata, anche se non piace, è farlo abbassare, questo maledetto spread, e non alzare, e spendere i soldi che derivano dal minor pagamento di interessi per fare le cose che servono al paese.

Cioè, prima bisogna portare a casa uno stipendio e poi si decide come spenderlo! Altrimenti, le cose andranno a finire molto male.

Torna alla home di aritos.it

Le aziende di Silvio Berlusconi non si toccano, così il M5S è diventato come il PD

10 anni passati ad attaccare Berlusconi e il PD, il primo per la sua storia personale e politica e il secondo per non aver mai fatto una seria legge sul conflitto di interessi.
Ma ora c’è un governo da fare con la Lega, che senza alcun dubbio sterilizzerà le posizioni storiche del Movimento 5 Stelle a proposito dell’odiato Berlusconi.
Salvini governa con Forza Italia in molte regioni e in molti comuni e sa che queste alleanze cadrebbero. Ma soprattutto Salvini sa che l’anagrafe è dalla sua e gli basta avere pazienza Zen perchè il popolo della destra, presto o tardi, gli finisca in mano.
In altre parole: se Salvini accettasse di fare una seria legge sul conflitto di interessi, diventerebbe come Bruto che accoltella Cesare, e questo minerebbe per sempre la sua immagine, con l’aggravante di far diventare Berlusconi un martire (con significative ripercussioni alle prossime elezioni).
Questo significa che la legge sul conflitto di interessi si farà con molta cautela, se si farà sarà più di facciata che di sostanza, e questa sarà stata la prima-grande sconfitta politica del Movimento “politicamente normalizzato”, sceso da 5 a 4 stelle. Cosa ne dirà la rete?

 

Giovane vedova diventa l’amante di 80 uomini

La stampa sta parlando di lei in questi giorni perché, madre di due figli di 17 e 12 anni e vedova da 14, si vanta di aver avuto ben 80 uomini diversi, tutti sposati e ricchi. Dopo la scomparsa del marito, infatti, ha deciso di non volere più una relazione stabile.

La natura l’ha dotata di “armi affilate” per sedurre gli uomini, e lei le ha usate fin troppo bene.

 

 

Ed eccola qui, Louise, nel suo nuovo canale youtube, bella, procace, provocante e molto spigliata. Promette, nel corso di numerose puntate, di rivelare particolari assai interessanti e piccanti delle sue relazioni degli ultimi 20 anni. Inutile aggiungere che sta avendo un discreto successo!

Torna alla home di aritos.it

Ritrovata nave nel Triangolo delle Bermuda, era sparita nel nulla 92 anni fa

Il Triangolo delle Bermuda, uno dei luoghi più misteriosi del pianeta.

Da decenni, si suppone che qui siano avvenute sparizioni senza spiegazioni scientifiche, in molti hanno richiamato il paranormale, gli alieni, Atlandide..

Una delle misteriose sparizioni è quella della SS Cotopaxi, una nave cargo partì da Charleston, North Carolina (USA) il 29 novembre del 1925, e scomparsa nel nulla diciassette giorni più tardi, il 16 dicembre del 1925.

Una sparizione durata 92 anni, fino all’incredibile, recente riapparizione della nave, galleggiante, senza alcun indizio sulla fine dell’equipaggio… ?

La notizia di questi giorni sarebbe, infatti, che gli uomini della guardia costiera cubana avrebbero dapprima tentato di mettersi in contatto con l’equipaggio e in seguito avrebbero inviato tre ricognitori per intercettare la nave.

Il condizionale è quantomai d’obbigo. Si potrebbe dire “incredibile ma vero”.. Ma, invece, è “incredibile ma falso”.

Notizia falsa, o bufala come si ama dire ora, o fake news per gli anglofoni o, ancor più precisamente: si tratta di una pubblicazione di un giornale satirico Statunitense, ripresa come “vera” da altre testate che l’hanno diffusa per fare business.

Misteri come il triangolo delle bermuda sono affascinanti, ma ad oggi nessuna sperimentazione scientifica ha mai verificato “fenomeni paranormali” nell’area e, soprattutto, la quantità di affondamenti e sparizioni in quella zona è totalmente simile a quella di molte altre zone oceaniche.

Torna alla home di aritos.it

Il professor Conte da Mattarella con il cappello in mano

Hanno messo un topolino nella tana dei serpenti.

Il professor Conte è un uomo da 110 e lode all’università, con un curriculum di 18 pagine che, anche al netto di qualche esagerazione (necessaria, purtroppo, perchè la pubblicità è l’anima del commercio), dice di lui che siamo davanti ad un uomo di una certa levatura.

Prodi e Berlusconi erano due 110 e lode, Renzi non ci è arrivato perchè a litigato con il prof. (caratteristica, quella di essere iroso, che non ha perso neanche in seguito). Conte è, nel mondo privato, un uomo della stessa levatura, quindi degno del ruolo che andrà a ricoprire.

Ma, e c’è un ma, mentre Prodi, Berlusconi e Renzi erano e sono abituati da sempre alla politica, Conte fino a ieri ha fatto il professore e l’avvocato, e questo significa che di retroscena, protocolli, in una parola di esperienza politica… Ne ha zero!

Ed è per questo che il professor Conte ieri si è presentato al quirinale con il cappello in mano, con il fare timido dello scolaro all’esame. Visibilmente emozionato, con la voce rotta, si era portato da casa un discorso già fatto (da altri), in cui sosteneva di essere il co-autore del programma (e sappiamo che non è così, perchè alle riunioni lui non c’era). Quella di definirlo co-autore del programma è stata la mossa gialloverde per dargli una qualche legittimità politica.

La cosa divertente è che, siccome quel discorso di Lega e M5S non era nè europeista nè rassicurante per i mercati, Mattallella gli ha fatto aggiungere un pezzo, il primo, quello in cui lui dice che il suo governo sarà nel solco Europeo.

E nel leggerlo, il discorso, si capisce perfettamente che si tratta di due concetti uniti, che stridono tra di loro, scritti da mani diverse; la parte sopra da Mattarella, la parte sotto da Salvini e Di Maio. Così, il professor Conte è stato relegato al ruolo del bambino che legge il dettato.

Hanno messo un topolino nel nido dei serpenti e, nonostante il valore umano e intellettuale del professor Conte, ieri è stato “utile idiota” della politica italiana.

Non  un buon inizio ma non è detto che sia la fine; se ne avrà il tempo, Conte si abituerà al ruolo e ai meccanismi della politica, e allora può essere che risulti migliore e più indipendente e capace di quanto è sembrato ieri.

Come professore io non lo boccerei, è troppo qualificato per giudicarlo da un singolo aneddoto, ma non mi sentirei neppure di promuoverlo. Rimando il giudizio a fra un po di tempo.

 

 

Torna alla home di aritos.it

Vittorio Feltri, ‘Gli elettori scazzati votano il primo scemo che promette la Luna’ – VIDEO

Il direttore di Libero sull’ipotesi che lo stallo di governo si risolva con un ritorno alle urne.

 

 

WWW.ARITOS.IT

Sequestrata, picchiata e stuprata tutta la notte

E’ successo in Brianza.

La donna ha cercato di scappare. E’ stata rincorsa, picchiata, trascinata per i capelli, caricata in auto e portata in una casa dove, imbavagliata e minacciata con un coltello, è stata stuprata per oltre 2 ore.

Il carnefice è stato arrestato e ha “minimizzato” davanti al giudice, spiegando che si trattava di una prostituta.

Inoltre, c’è un’ulteriore aggravante: a Pasqua era stato arrestato per tentata rapina. Perchè era libero?

Torna alla home di aritos.it

Esclusivo, i conti segreti di Matteo Salvini

L’Espresso di Repubblica scrive un durissimo affondo contro Salvini e la Lega.

“Dov’è finito il tesoro della Lega? Dove sono spariti i 48 milioni di euro che il tribunale di Genova vorrebbe mettere sotto sequestro dopo la condanna di Bossi per truffa ai danni dello Stato? Da mesi i giudici di Genova sono a caccia di quei denari. Finora sui conti del Carroccio sono stati però rinvenuti poco più di 2 milioni. E gli altri? «Oggi sul conto corrente della Lega nazionale abbiamo 15 mila euro», ha detto lo scorso 3 gennaio Matteo Salvini, l’aspirante premier, l’uomo che vuole l’incarico di governo e che non perde occasione per ricordare come il suo partito sia senza un quattrino.”

La lega ha già annunciato querela per diffamazione. Con la velocità della giustizia italiana, entro non più di dieci, quindi anni da ora la verità verrà a galla. Forse.

Torna alla home di aritos.it

La Germania Sperimenterà Il Trasporto Pubblico Gratuito Per Ridurre Drasticamente Il Traffico Cittadino

La Germania ha ricevuto sanzioni dall’Unione Europea perchè in molte città i valori inquinanti sono ancora troppo elevati.

Così, i tedeschi stanno ipotizzando di sperimentare una nuova misura per ridurre il traffico stradale: potenziare e rendere gratuiti i trasporti pubblici.

Si parla di ipotesi poichè il problema della copertura economica è tutto a risolvere e i sindaci intendono chiederne conto al governo federale.

Torna alla home di aritos.it

 

Altro incidente di ambulanza. “autisti improvvisati”. – Video

Arrivano ad alta velocità e sirene spiegate per prestare soccorso negli incidenti stradali, e non solo, ma sempre più spesso sono proprio le ambulanze ad essere coinvolte in scontri sulla strada, con morti e feriti. Un fenomeno in costante aumento in Italia, dove nel 2017 sono stati 159 gli incidenti stradali, con 110 feriti e 10 morti, che hanno coinvolto automezzi di soccorso, personale di servizio, trasportati o parenti a bordo dell’ambulanza. Incidenti che aumentano di anno in anno, denuncia all’AdnKronos Salute Moreno Montanari, presidente dell’Associazione nazionale conducenti emergenza sanitaria (Co.e.s.) che punta il dito contro la “carenza di personale e l’esternalizzazione dei servizi che porta con sé una scarsa qualità nella formazione degli autisti soccorritori”.

 

 

WWW.ARITOS.IT

La spugna da cucina, peggio, solo le feci. E lavarle non serve.

Uno studio conferma le sorprendenti densità di microbi sulla loro superficie: lavarle non serve, i batteri tornano a colonizzarle più resistenti e popolosi di prima.

 

 

Torna alla home di aritos.it

 

Meloni: “Salvini è un generale che vince e poi si consegna al nemico” – Guarda il video

“Penso che Salvini sia caduto nella trappola del Movimento Cinque Stelle, di farsi isolare anche rispetto ai suoi alleati, di farsi indebolire, per poi finire sostanzialmente in un governo del Movimento Cinque Stelle. Diciamo che è l’unico generale che conosco che, appena vinta la guerra, si consegna al nemico, lasciando una parte delle truppe sul campo di battaglia”. Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di Fdi, incontrando i giornalisti a Montecitorio, dopo una riunione con lo stato maggiore del partito.

Questo significa che Fratelli d’Italia non entrerà nel governo, (si ipotizzava Crosetto ministro), il che significa che Lega e M5S avranno una esigua maggioranza al senato, di soli 5 senatori.

La storia d’Italia dimostra che è difficile reggere a lungo con una maggioranza esigua, soprattutto quando si cerca di fare qualcosa di molto diverso dalla norma, nel bene e nel male.

 

 

Torna alla home di aritos.it

Di battista contro Mattarella in un post. E invita tutti alla mobilitazione.

Di Battista attacca il presidente della repubblica in un post: “Il Presidente della Repubblica non è un notaio delle forze politiche ma neppure l’avvocato difensore di chi si oppone al cambiamento. Anche perché si tratterebbe di una causa persa, meglio non difenderla”, scrive Di Battista. Il post si conclude con un post scriptum: “Invito tutti i cittadini a farsi sentire. Usiamo la rete, facciamo foto, video. È in gioco il futuro del Paese”.

E il padre di Di Battista rincara la dose su Facebook:

Torna alla home di aritos.it

Trovato mummificato, erede la sorella che non vedeva da 10 anni

Trovato mummificato in casa sua, a Venezia il corpo di un uomo che non doveva avere molti amici, visto che nessuno l’aveva più cercato dal 2011.

Si stima, in base alle bollette e ai prelievi bancomat, che sia morto da 7 anni. Non sono stati trovati segni di violenza, per cui la morte sarebbe avvenuta per cause naturali. Ora la sorella, che non lo vedeva da 10 anni, dovrebbe ereditare. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.
Nel frattempo l’inps ha pagato circa 80mila euro di pensione non dovuta (che nessuno ha mai speso) e che dovrebbero essere recuperati.

WWW.ARITOS.IT