Vittorino Andreoli: Siamo la società dell’homo stupidus stupidus stupidus. Oggi solo gli imbecilli possono essere felici

Il noto psichiatra e scrittore ha presentato il suo ultimo romanzo al salone di Torino: “Viviamo in una società dominata dalle frustrazioni. La sensazione prevalente è quella di trovarsi in un ambiente in cui ci si sente esclusi, ci si sente insicuri, si ha paura. Si accumula così la frustrazione, che poi diventa rabbia. E la rabbia sa a cosa porta? Porta alla voglia di spaccare tutto. Il nostro tempo non è violento, è distruttivo”.

Torna alla home di aritos.it